28.6.08

Perché io campo

Quando puntomaupunto, evidentemente colpito dall'entusiasmo con cui comunicavo la prossima dipartita da Supercannes, mi ha improvvidamente chiesto "Ma che t'hanno fatto i provenzali?", mi erano affiorate alla mente tutta una serie di ragioni che stavano andando a formare uno di quei post lunghi, prolissi e parecchio confusi con cui a volte mi diletto.
Però oggi fa seriamente caldo, la piscina è off-limits causa nugoli di pargolame in libera uscita, tristezza e saudade mi hanno fatto venire la stessa espressione di Lassie quando gli hanno rescisso il contratto milionario -- e quindi il pippone rimane lì a gorgogliarmi nel cervello.

Mi è però venuta in aiuto la Lonely Planet -- ripresa in mano per disperazione alla ricerca di una destinazione da gitarella fuori porta in solitaria (sigh). A un tratto mi sono resa conto di una cosa, che non è la ragione per cui comincio a odiare ferocemente questo posto, ma di certo può essere metafa per tutti i motivi che ci spingono a darcela a gambe.

Non c'è un minchia di paese qui intorno che non si inorgoglisca del fatto che qualche vip d'antan l'ha appositamente scelto per tirarci le cuoia.

Ma sul mio cadavere almost famous non metterete le mani, bastardi.

3 commenti:

.mau. ha detto...

guarda che tenersi i pipponi a rimuginare fa male alla salute.

ipazia ha detto...

quoto!!

Paola ha detto...

L'avete voluto voi... improvvidi! :)